IL TESSUTO DELLE NOSTRE VITE: NICOLA ED ERICA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IL TESSUTO DELLE NOSTRE VITE: NICOLA ED ERICA

Messaggio  federico.meneghello il Sab 9 Apr - 7:06

In queste righe saremo noi - Nicola ed Erica - a raccontare la nostra esperienza e a parlare in prima persona, così da poter condividere con voi gioie e passioni nate e cresciute all'ombra del nostro Santuario; passi che ci hanno aiutato a intraprendere piccole e grandi avventure...


Io, Nicola, sono nato e cresciuto a Piove di Sacco, ho 30 anni e fin da giovane ho frequentato gli ambienti parrocchiali; le mie amicizie, le mie conoscenze e le mie abitudini sono legate alla zona del Santuario. Quand'ero più piccolo prestavo servizio come chierichetto, fino ad arrivare ad un'età in cui ho cominciato con l'animazione giovanile, le attività del circolo NOI, fondo di solidarietà (ex cassa peota) partecipazione al Consiglio Pastorale e delle immancabili attività di annuncio - iniziate da giovanissimo - come la Pastorella. Quest’ultima più che un'attività è divenuta una passione... Sono ormai oltre 15' anni che mi impegno in questo servizio di annuncio nel periodo antecedente al Natale, e devo dire che l’unica cosa che davvero mi motiva è ritrovare le famiglie che ci attendono.

Io, Erica, mi sono trasferita vicino al santuario da quasi una quindicina d'anni, prima infatti abitavo in centro a Piove di Sacco, ed ero solita frequentare la parrocchia del Duomo. Ero appassionata di scoutismo e gli ambienti parrocchiali sono sempre stati luogo in cui mi recavo volentieri. Quando ho cambiato parrocchia anche le mie abitudini si sono adattate alla nuova parrocchia che ho incontrato: una realtà più votiva alla Madonna. L’accoglienza è stata immediata e subito, manifestato il desiderio di poter contribuire, ho trovato il mio posto nell'animazione liturgica con il canto, e in seguito contribuendo alle attività di animazione per i giovani, alla collaborazione di stesura di articoli per Respice Stellam, e altro ancora…
Il momento che ci fece incontrare fu a un'annata della pastorella: da lì partì un'amicizia e un qualcosa in più che ci permise di crescere insieme negli anni. Abbiamo imparato a conoscerci e a collaborare insieme nell'ambito della pastorale giovanile. Non sempre ci trovavamo concordi con le idee, ma abbiamo fatto tesoro di momenti di incontro e di scontro per portare avanti attività e progetti che stavano a cuore ad entrambi. Un periodo importante è stato quello dell'organizzazione e della realizzazione di qualche campo scuola estivo, ancor prima di entrare nell'Unità Pastorale. Questa attività è stata un momento talmente esplosivo, che i ragazzi erano sempre desiderosi di poterlo ripetere e per noi è stato occasione di gioia e condivisione tra noi e la comunità.
I pranzi lungo il viale, le animazioni delle Sante Messe e le varie feste in patronato sono state nel lungo periodo opportunità per star insieme e crescere percorrendo una strada comune scelta e voluta, che ci ha indirizzato verso un percorso personale extra parrocchiale insieme. La Chiesa e gli ambienti ad essa collegati sono stati fondamentali per entrambi per conoscerci e capire cosa desideravamo veramente. È stato in quel frangente che abbiamo capito che stavamo già camminando insieme.
Non sempre durante un percorso tutto fila liscio, anche noi abbiamo vissuto dei momenti di rallentamento, e l'occasione del viaggio-studio in Cina di Erica ci ha fatto comprendere quale fosse davvero il tessuto delle nostre vite, la lontananza ha sottolineato quanto inconsciamente avevamo costruito e quanto desiderassimo continuare a tessere insieme i nostri giorni. Il termine del viaggio ha segnato la fine dei dubbi e la continuazione della nostra storia con una marcia in più, con una direzione più ambiziosa e più sfidante.
Con la stabilizzazione del nostro rapporto di coppia abbiamo potuto percorrere tutte le tappe necessarie e fondamentali che ci hanno portato lo scorso anno, il 16 di Maggio, ad unirci nel sacramento del Matrimonio. Ovviamente diamo per scontato il luogo della celebrazione: non poteva essere che il Santuario Madonna delle Grazie: il santuario che ci ha fatti crescere, luogo dove lo sguardo di Maria ci ha donato il desiderio di costruire una famiglia Cristiana.
Si è formata una nuova famiglia già da quasi un anno; pian piano stiamo trovando il nostro nuovo equilibrio, per poter tornare a pieno regime in parrocchia. Ci sentiamo in dovere di ringraziare il nostro rettore don Franco e don Battista per quanto ci hanno donato negli anni, ringraziamo inoltre tutte le persone speciali che operano in parrocchia per il sostentamento dato, e per ultimo, ma non meno importante, un immenso grazie alle nostre speciali famiglie che non mancano mai di mostrarci con il loro esempio di vita, la via per restare nel raggio!
Nicola ed Erica
avatar
federico.meneghello
Admin
Admin

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 10.02.12
Età : 59
Località : piove di sacco

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il tessuto delle nostre vite:Nicola ed Erica

Messaggio  don.battista il Sab 9 Apr - 14:08

federico.meneghello ha scritto:In queste righe saremo noi - Nicola ed Erica - a raccontare la nostra esperienza e a parlare in prima persona, così da poter condividere con voi gioie e passioni nate e cresciute all'ombra del nostro Santuario; passi che ci hanno aiutato a intraprendere piccole e grandi avventure...


Io, Nicola, sono nato e cresciuto a Piove di Sacco, ho 30 anni e fin da giovane ho frequentato gli ambienti parrocchiali; le mie amicizie, le mie conoscenze e le mie abitudini sono legate alla zona del Santuario. Quand'ero più piccolo prestavo servizio come chierichetto, fino ad arrivare ad un'età in cui ho cominciato con l'animazione giovanile, le attività del circolo NOI, fondo di solidarietà (ex cassa peota) partecipazione al Consiglio Pastorale e le immancabili attività di annuncio - iniziate da giovanissimo - come la Pastorella. Quest’ultima più che un'attività è divenuta una passione... Sono ormai oltre 15 anni che mi impegno in questo servizio di annuncio nel periodo antecedente al Natale, e devo dire che l’unica cosa che davvero mi motiva è ritrovare le famiglie che ci attendono.

Io, Erica, mi sono trasferita vicino al santuario da quasi una quindicina d'anni, prima infatti abitavo in centro a Piove di Sacco, ed ero solita frequentare la parrocchia del Duomo. Ero appassionata di scoutismo e gli ambienti parrocchiali sono sempre stati luogo in cui mi recavo volentieri. Quando ho cambiato abitazione anche le mie abitudini si sono adattate alla nuova parrocchia che ho incontrato: una realtà più di devozione alla Madonna. L’accoglienza è stata immediata e subito, avendo manifestato il desiderio di poter collaborare, ho trovato il mio posto nell'animazione liturgica con il canto, e in seguito nelle attività per i giovani come responsabile , e nella stesura di articoli per Respice Stellam,  e altro ancora…

Le nostre due storie si sono incrociate un anno durante il canto della pastorella : da lì partì un'amicizia, e più che amicizia, che ci permise di crescere insieme negli anni. Abbiamo imparato a conoscerci e a collaborare insieme nell'ambito della pastorale giovanile. Non sempre ci trovavamo concordi con le idee, ma abbiamo fatto tesoro di momenti di incontro e di scontro per portare avanti attività e progetti che stavano a cuore ad entrambi. Un periodo importante è stato quello dell'organizzazione e della realizzazione di qualche campo scuola estivo, ancor prima di entrare nell'Unità Pastorale. Questa attività è stata un momento talmente esplosivo, che i ragazzi erano sempre desiderosi di poterlo ripetere e per noi è stato occasione di gioia e condivisione tra noi e la comunità.
I pranzi lungo il viale, le animazioni delle Sante Messe e le varie feste in patronato sono state nel lungo periodo opportunità per star insieme e crescere percorrendo una strada comune scelta e voluta, che ci ha indirizzato verso un cammino personale extra parrocchiale insieme. La Chiesa e gli ambienti ad essa collegati sono stati fondamentali per entrambi per conoscerci e capire cosa desideravamo veramente. È stato in quel frangente che abbiamo capito che stavamo già camminando insieme.
Non sempre durante un percorso tutto fila liscio, anche noi abbiamo vissuto dei momenti di rallentamento, e l'occasione del viaggio-studio in Cina di Erica ci ha fatto comprendere quale fosse davvero il tessuto delle nostre vite, la lontananza ha sottolineato quanto inconsciamente avevamo costruito e quanto desiderassimo continuare a tessere insieme i nostri giorni. Il termine del viaggio ha segnato la fine dei dubbi e la continuazione della nostra storia con una marcia in più, con una direzione più ambiziosa e più sfidante.
Con la stabilizzazione del nostro rapporto di coppia abbiamo potuto percorrere tutte le tappe necessarie e fondamentali che ci hanno portato lo scorso anno, il 16 di Maggio, ad unirci nel sacramento del Matrimonio. Ovviamente diamo per scontato il luogo della celebrazione: non poteva essere che il Santuario Madonna delle Grazie: il santuario che ci ha fatti crescere, luogo dove lo sguardo di Maria ci ha donato il desiderio di costruire una famiglia Cristiana.
Si è formata una nuova famiglia già da quasi un anno; pian piano stiamo trovando il nostro nuovo equilibrio, per poter tornare a pieno regime in parrocchia. Ci sentiamo in dovere di ringraziare il nostro rettore don Franco e don Battista per quanto ci hanno donato negli anni, ringraziamo inoltre tutte le persone preziose che operano in parrocchia per il sostegno che abbiamo ricevuto da loro, e per ultimo, ma non meno importante, un immenso grazie alle nostre speciali famiglie che non mancano mai di mostrarci con il loro esempio di vita, la via per restare nel 'raggio' della volontà di Dio!

Nicola ed Erica

don.battista

Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 08.02.12
Età : 77
Località : Madonna delle grazie - Piove di sacco PD

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum