FESTA DEL VOTO 2018

Andare in basso

FESTA DEL VOTO 2018

Messaggio  federico.meneghello il Lun 11 Giu - 7:08


Il 6 maggio da 388 anni, incessantemente, si celebra la solennità della festa del Voto alla Beata Maria Vergine delle Grazie Incoronata Regina della Saccisica nel 1947.
E’ una festa molto sentita dai Piovesi, che accorrono in questo giorno sempre numerosissimi.
La tradizione vuole che l’immagine della Vergine con il Bambino, venerata in questo Santuario, sia stata donata, dopo un evento miracoloso, dai fratelli Sanguinazzi al convento dei frati francescani, perché i fedeli potessero pregare davanti a questa immagine.
La devozione mariana per questa immagine è cresciuta notevolmente in questi quasi quattro secoli,
non solo per la notizia che la Vergine ha particolarmente protetto la città di Piove: nel momento della epidemia di peste del 1631, occasione nella quale tutti i piovesi si sono rivolti a Lei, in modo particolare i dignitari del Comune che hanno decretato con solenne “Voto perpetuo” che si sarebbero recati in processione al Santuario onorandoLa con una festa speciale; ancora, i cittadini Piovesi, si sono invocati a Lei nel periodo del conflitto bellico della seconda guerra mondiale, e nel 1947 rinnovarono la loro devozione
incoronandola Regina della Saccisica perché, il territorio Piovese sotto la Sua Santa protezione ebbe danni e conflitti molto marginali.
Ma, anche perché vengono raccontati dai fedeli, devoti a Maria i miracoli a dismisura avvenuti per Sua intercessione.
Non è cambiata, infatti, è la trepidazione con cui i piovesi, anche quelli meno religiosi attendono la ricorrenza del 6 maggio perché, sebbene le epidemie siano da tempo sconfitte, la promessa fatta alla Vergine rimane immutata ; per preparare adeguatamente la “Festa del Voto” la comunità, MdG, il consiglio di Unità Pastorale ha programmato momenti di riflessione e di formazione spirituale che continuano per tutto il mese di maggio, in particolare con la recita del rosario.
Quest’anno la comunità del Piovese ha avuto il dono della presenza del Vescovo di Padova, Sua Eccellenza Claudio Cipolla che ha partecipato alla Solenne Processione del Voto e, durante la Celebrazione Eucaristica nella sua omelia , il Vescovo ha evidenziato come i Piovesi, essendo nati e cresciuti in questo territorio benedetto da Dio, abbiano appreso la realtà culturale , storica , della Chiesa di Padova per vivere il Vangelo e custodire questo Santuario mariano, quale segno della presenza di Maria in questo territorio. Il Vescovo ha fatto notare che l'immagine della Madonna è stata portata in processione dai giovani che hanno concluso di recente, il “Sinodo dei Giovani della Diocesi di Padova”.
Il Vescovo ha spiegato nella sua omelia il Vangelo del giorno (Gv 15,9-17), letto anche con i giovani, considerando due espressioni più significative, suggerite dai giovani:
«Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi», “quindi se siamo in questo Santuario, in questo momento portando la fede la speranza, se siamo in questo territorio, è perché il Signore ci ha scelto, noi tutti abbiamo risposto alla sua chiamata”.
La seconda espressione del vangelo : «Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena.» “concretamente, avere il Santuario mariano vuol dire tenere viva la nostra vita di fede fra tutte le comunità presenti nella Saccisica per essere pronti dire come Maria, ogni giorno “Eccomi”.
Madonna delle Grazie, prega per noi.

avatar
federico.meneghello
Admin
Admin

Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 10.02.12
Età : 60
Località : piove di sacco

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

festa del voto

Messaggio  don.battista il Lun 11 Giu - 23:12

federico.meneghello ha scritto:
Il 6 maggio da 388 anni, incessantemente, si celebra la solennità della festa del Voto alla Beata Maria Vergine delle Grazie Incoronata Regina della Saccisica nel 1947.
E’ una festa molto sentita dai Piovesi, che accorrono in questo giorno sempre numerosissimi.
La tradizione vuole che l’immagine della Vergine con il Bambino, venerata in questo Santuario, sia stata donata, dopo un evento miracoloso, dai fratelli Sanguinazzi al convento dei frati francescani, perché i fedeli potessero pregare davanti ad essa.
La devozione mariana per questa immagine è cresciuta notevolmente in questi quasi quattro secoli, e non solo per la notizia che la Vergine ha particolarmente protetto la città di Piove. Infatti nel momento della epidemia di peste del 1631, tutti i piovesi si sono rivolti a Lei, in modo particolare i dignitari del Comune che hanno decretato con solenne “Voto perpetuo” di recarsi in processione al Santuario onorandoLa con una festa speciale. I cittadini Piovesi si sono rivolti ancora a Lei nel periodo del conflitto bellico della seconda guerra mondiale, e nel 1947 rinnovarono la loro devozione incoronandola Regina della Saccisica perché in tutto il territorio Piovese si sono riscontrati danni relativi, beneficio attribuito alla Santa protezione della B.V. delle Grazie .
L'aumento della devozione  è dovuto anche alle testimonianze, raccontate dai devoti a Maria, di molti interventi  prodigiosi avvenuti per Sua intercessione e ricordati nel retro dell'altare con gli ex-voto.
La ricorrenza del 6 maggio è sempre attesa da tutti i Piovesi anche da quelli meno praticanti, perché, sebbene le epidemie siano da tempo sconfitte, la promessa fatta alla Vergine rimane immutata ; per preparare adeguatamente la “Festa del Voto” la comunità MdG con il  consiglio di Unità Pastorale ha programmato momenti di riflessione e di formazione spirituale che sono continuati per tutto il mese di maggio, in particolare con la Lectio divina e la recita del rosario.
Quest’anno la comunità del Piovese ha avuto il privilegio della presenza del Vescovo di Padova Claudio Cipolla che ha partecipato alla Solenne Processione del Voto. Durante la Celebrazione Eucaristica nella sua omelia ha evidenziato come i Piovesi, essendo nati e cresciuti in questo territorio benedetto da Dio, hanno colto la realtà culturale , storica della Chiesa di Padova ed hanno custodito questo Santuario mariano, quale segno della presenza di Maria in questo territorio. Il Vescovo ha fatto notare che l'immagine della Madonna è stata portata in processione dai giovani che hanno concluso di recente, il “Sinodo dei Giovani della Diocesi di Padova”.
Il Vescovo ha spiegato nella sua omelia il Vangelo del giorno (Gv 15,9-17), letto anche con i giovani, evidenziando su suggerimento dei giovani stessi due espressioni significative:
«Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi», “quindi se siamo in questo Santuario, in questo momento portando la fede e la speranza, se siamo in questo territorio, è perché il Signore ci ha scelto e noi tutti abbiamo risposto alla sua chiamata”.
La seconda espressione del vangelo : «Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena.» “concretamente, avere il Santuario mariano vuol dire tenere viva la nostra vita di fede fra tutte le comunità presenti nella Saccisica per essere pronti a dire come Maria, ogni giorno “Eccomi”.
Madonna delle Grazie, prega per noi.-----------------------------------------letto, modificato, corretto d.Battista


don.battista

Messaggi : 543
Data d'iscrizione : 08.02.12
Età : 78
Località : Madonna delle grazie - Piove di sacco PD

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum